Area Info

In questa sezione potrai trovare una risposta a qualunque tuo dubbio o quesito riguardante brevetti, marchi, disegni, modelli, diritto d’autore, aspetti legali e molto altro. La consultazione della nostra vastissima banca dati di articoli è totalmente GRATUITA.

Per iniziare digita l'argomento di cui vuoi informazioni:

Cosa accade con il “non uso” del marchio
______________

Supponiamo di registrare un marchio senza però usarlo subito bensì in un futuro: possiamo usarlo quando vogliamo senza problemi? 

Al via il registro dei marchi storici
______________

A partire dal mese di aprile è possibile iscriversi al registro dei marchi storici d’interesse nazionale presso l’UIBM (Uffico Italiano Brevetti e Marchi).

Quale la funzione e quali i vantaggi:

le sue caratteristiche
________

Il marchio “olografico” è costituito da elementi con caratteristiche olografiche”: cioè si tratta di un marchio rappresentato attraverso un “file video o una riproduzione grafica o fotografica contenente le vedute necessarie per individuare adeguatamente l’effetto olografico nella sua interezza”.

in quale caso registrarne uno
_______

Tra le varie tipologie di marchio comunitario, c’è quella a “motivi ripetuti”; per “marchio a motivi ripetuti” si intende quel segno distintivo costituito esclusivamente da un insieme di elementi che si ripetono regolarmente.

Potenziare l’efficacia di un marchio
___________
Un marchio sarà tanto più forte ed efficace quanto più colpirà l’immaginazione dei consumatori; immediata conseguenza è che l’utilizzo di parole, espressioni e, in generale, segni che non hanno alcun legame con la natura del prodotto contraddistinto, conferiranno ad un marchio una maggiore capacità distintiva rendendolo “forte”.

Marchio: depositato o registrato?
__________

È frequente la domanda volta a comprendere la differenza di status tra la domanda di marchio e la registrazione dello stesso. Quando viene presentata presso una qualsiasi Camera di Commercio (oppure direttamente presso l’UIBM – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi) una domanda di marchio Italiano, viene attribuito un numero di deposito che si riferisce, appunto, alla domanda presentata; quel numero identifica il marchio (sia la parte grafica che verbale), le classi designate, il titolare ed, in genere, tutte le informazioni legate al marchio in questione. Da quel momento in poi il marchio può considerarsi depositato e tutelabile.

il caso del Cubo di Rubik
_____

In generale per registrare come marchio la forma tridimensionale di un prodotto o di una confezione, essa deve possedere carattere di distintività, ossia un consumatore dev’essere in grado di associare un prodotto alla relativa azienda produttrice dalla sola vista della sua forma, cioè senza la visione del logo o di ogni altra indicazione.

dal caso di un titolare a quelli di cointestazione
________

Spesso ci viene chiesto se un marchio può essere intestato ad una persona fisica oppure se è possibile intestarlo a più soggetti, anche di differente natura giuridica tra loro. Cogliamo quindi l’occasione per approfondire questi concetti (già da noi in parte trattati in questo articolo) precisandone degli ulteriori aspetti.

iter registrazione marchio

L’iter completo dal deposito alla registrazione
________

Quando si desidera registrare un marchio si comincia col depositare una domanda di registrazione; se si tratta di un marchio nazionale la domanda dev’essere presentata presso una qualsiasi Camera di Commercio (oppure avvalendosi del nostro servizio), mentre se si tratta di un marchio comunitario la domanda dev’essere presentata presso l’UAMI (oppure avvalendosi del nostro servizio).

marchio forte e debole

Molti marchi vengono depositati nonostante risultino molto “deboli” e, quindi, difficilmente tutelabili; vogliamo pertanto nuovamente chiarire gli importanti concetti di marchio “forte” e “debole”

colore marchio

Il logo Ikea ____________ AGGIORNATO IL 7/12/2020 Quando si decide di registrare un marchio, il titolare deve decidere se depositare un logo: a colori rivendicando quindi dei colori ben precisi; in bianco/nero; questa scelta non è da sottovalutare in quanto …

sono la stessa cosa?
____

Talvolta accade che il termine marchio venga utilizzato in maniera impropria per indicare altri segni distintivi quali ad esempio il nome di una ditta; cerchiamo quindi di chiarire la differenza tra la “ragione sociale” di una ditta ed un “marchio”.

chi può diventarlo?
____

L’intestatario di un marchio può essere sia una persona fisica che una persona giuridica; se supponiamo si tratti di una persona fisica (es. Mario Rossi), costui diventerà il titolare di tutti i diritti sul marchio che andrà a registrare e dunque sarà lui a decidere a chi far sfruttare economicamente lo stesso. In questo caso nella domanda di registrazione andrà trascritto il codice fiscale del Sig. Rossi.

Lug 12 2013

Marchio geografico

registrare il marchio di un luogo geografico
_______

Non si può registrare come marchio il semplice nome di un luogo geografico; lo spunto è la dichiarazione rilasciata dall’assessore alle Attività produttive della Regione Campania Fulvio Martusciello, a cui è seguita una delibera della Giunta che si è espressa positivamente circa la registrazione del marchio “Campania”. L’iniziativa si pone come obiettivo quello di promuovere e potenziare le produzioni locali campane nel mondo, al fine di tutelarne la provenienza e la qualità per combattere la contraffazione.

Apr 19 2013

Marchio di colore

si possono registrare anche solo dei colori
_________
Una certa combinazione di colori è in grado di rendere un prodotto immediatamente riconoscibile e distinguibile dagli altri; il colore dona infatti un impatto visivo che cattura l’attenzione e può condizionare un acquisto. Un utente percepisce all’istante il colore di un prodotto e lo associa subito alla relativa marca prima ancora di averne letto il nome.

Mar 8 2013

Marchio di fatto

quando il marchio è parzialmente tutelato anche se non è registrato
___________

Citando la fonte Wikipedia, il marchio di fatto è ”…un marchio che, pur non essendo registrato, gode di una particolare tutela…”. Questo significa che in taluni casi anche se il proprio segno distintivo non è stato registrato come marchio, può godere comunque di una seppur modesta tutela. Chiariamo comunque che i diritti di un marchio di fatto saranno sempre inferiori a quelli di un marchio registrato.

Feb 1 2013

Marchio nullo

attenzione alla scelta del marchio: può venire annullato
____________

Prendiamo spunto da una recente sentenza che ha annullato un marchio perchè poco originale e semplicemente descrittivo. La sentenza è recente (gennaio 2013) ed è stata emessa dal Tribunale dell’Unione Europea; essa ha riguardato il marchio “ecodoor” che, come è facile intuire, si riferisce ad una porta con caratteristiche ecologiche.

Pagina 5 di 6« Prima...23456

Categorie