Area Info

In questa sezione potrai trovare una risposta a qualunque tuo dubbio o quesito riguardante brevetti, marchi, disegni, modelli, diritto d’autore, aspetti legali e molto altro. La consultazione della nostra vastissima banca dati di articoli è totalmente GRATUITA.

Per iniziare digita l'argomento di cui vuoi informazioni:

Fondo per le PMI
___________
Il Fondo per le PMI «Ideas Powered for business» è un regime di sovvenzioni concepito per aiutare le piccole e medie imprese (PMI) con sede nell’UE a proteggere i loro diritti di proprietà intellettuale (PI). Il Fondo per le PMI è un’iniziativa della Commissione europea attuata dall’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO), attivo dal 22 gennaio 2024 all’6 dicembre 2024.

Contributi per marchi, disegni, modelli
___________
Il fondo per le PMI “Ideas powered for business” è un regime di sovvenzioni a favore delle piccole e medie imprese (PMI) dell’Ue, al fine di proteggere i loro diritti di proprietà intellettuale.

Al via voucher 3 e voucher 4
_____________
Il Fondo “Ideas Powered for business” consiste in sovvenzioni a favore delle piccole e medie imprese (PMI) che hanno sede nell’UE, al fine di proteggere i loro diritti di proprietà intellettuale (ne abbiamo parlato qui). 

Fondi per marchi, disegni e brevetti
_____________
Il Fondo “Ideas Powered for business” consiste in sovvenzioni a favore delle piccole e medie imprese (PMI) che hanno sede nell’UE, al fine di proteggere i loro diritti di proprietà intellettuale. La domanda può essere già presentata (il fondo è attivo dal 23 gennaio 2023 sino al giorno 8 dicembre 2023) direttamente online dai titolari, dai dipendenti autorizzati o dai rappresentanti esterni. Il tetto massimo è di 1.000 euro ad impresa.

I requisiti per le varietà vegetali
_____________
Per varietà vegetale si intende un insieme vegetale nell’ambito di un unico taxon botanico del più basso grado conosciuto, a condizione che la pianta differisca da tutte le altre e presenti le medesime caratteristiche rispetto agli altri esemplari della medesima specie.

Quali i requisiti
_____________
Per varietà vegetale si intende un insieme vegetale nell’ambito di un unico taxon botanico del più basso grado conosciuto, a condizione che la pianta differisca da tutte le altre e presenti le medesime caratteristiche rispetto agli altri esemplari della medesima specie.

I diritti di proprietà industriale hanno una durata di 20 anni dalla data di deposito nel caso di brevetti per invenzione industriale, 20 anni dalla data di concessione nel caso di privative per nuove varietà vegetali, di 10 anni dalla data di deposito per modelli di utilità, a partire dalla data del deposito; a due condizioni: che il suo oggetto abbia attuazione e che siano regolarmente pagate le relative spese di mantenimento.

di cosa si occupa
____
L’UIBM, o più correttamente DGLC-UIBM (Direzione Generale Lotta alla Contraffazione-Ufficio Italiano Brevetti e Marchi), ha sede a Roma e gestisce il sistema normativo inerente la materia della Proprietà Industriale. Volendo sintetizzare, l’ente svolge le seguenti attività principali:

sino a 140 mila euro per la valorizzazione economica dei brevetti
__________

“Brevetti+ 2” è il programma di agevolazioni messo a punto dal MISE per favorire la valorizzazione economica dei brevetti, il trasferimento tecnologico e l’innovazione delle micro, piccole e medie imprese. Possono presentare la domanda le imprese (anche appena costituite) con sede legale e operativa in Italia, in possesso dei seguenti requisiti:

firmato il decreto di attuazione
______

Il patent box è un regime fiscale agevolato a favore delle imprese, per i redditi che derivano dallo sfruttamento in Italia dei titoli di proprietà industriale cioè marchi e brevetti. L’obiettivo è quello di evitare la delocalizzazione delle imprese in altri Paesi caratterizzati da bassi costi di produzione, al fine di riportare tutto in Italia.

significato e regole
____

Quando si deposita una domanda di marchio, disegno o brevetto, a livello comunitario o internazionale (extra UE) viene sempre chiesto se si desidera rivendicare una priorità: spieghiamone il significato e vediamo quali sono le regole per poterlo fare.

La Regione Toscana mette a disposizione per le micro, piccole e medie imprese contributi a fondo perduto per la realizzazione di progetti di innovazione nei seguenti settori: – ICT e fotonica – Fabbrica intelligente – Chimica e nanotecnologia Possono presentare …

un bando per le PMI
____

LombardiaSegnaliamo un interessante bando intitolato“ Ricerca e innovazione 2014” messo a disposizione dalla Regione Lombardia e dalle Camere di Commercio lombarde con lo scopo di favorire i processi di innovazione all’interno delle micro, piccole e medie imprese presenti nella Regione Lombardia.

l’importanza delle annotazioni o trascrizioni
______
Tutte le modifiche che riguardano la titolarità di un marchio, un brevetto nonché un disegno o modello è opportuno che vengano comunicate direttamente all’UIBM (se si tratta di un titolo nazionale) o, in generale, all’ufficio che mantiene il registro dei marchi e brevetti di un determinato Paese.

che significa
____

Così come in campo industriale è possibile brevettare un’invenzione, anche in campo agricolo è possibile brevettare una nuova varietà vegetale con una tutela riconosciuta a livello nazionale o comunitario.

nuovi contributi per le start-up del meridione
_______

Smart & Start è il nuovo piano di intervento a sostegno delle start up del meridione, caratterizzate da elevata innovatività. Si tratta di strumenti agevolativi destinati al finanziamento di progetti innovativi di imprese di nuova costituzione (o costituite da non oltre 6 mesi) collocate nel Mezzogiorno. I fondi sono stanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico e ripartiti in due tipi di agevolazioni:

il nuovo servizio “l’esperto risponde”
______

L’UIBM-Ufficio Italiano Brevetti e Marchi ha attivato un nuovo servizio di assistenza telefonica denominato “L’Esperto risponde” indirizzato alle piccole e medie imprese; si tratta di un numero di call center al quale poter chiamare per fissare un appuntamento su quesiti specifici inerenti la Proprietà Industriale. Riportiamo integralmente la notizia:

quali restrizioni ed obblighi solitamente prevede
________

Quando si stipula un contratto di licenza relativo ad un brevetto, il licenziante (colui che cede in licenza il brevetto) ed il licenziatario (colui che acquisisce la licenza) si accordano ponendo le condizioni ed i limiti entro i quali potrà avvenire lo sfruttamento del brevetto. Tenendo conto che i diritti derivanti da un brevetto possono essere fatti valere contro un licenziatario che oltrepassi i limiti imposti dalla licenza, vediamo quali sono gli obblighi ed i limiti più comuni solitamente previsti in un contratto di licenza.

Pagina 1 di 212

Categorie