Area Info

In questa sezione potrai trovare una risposta a qualunque tuo dubbio o quesito riguardante brevetti, marchi, disegni, modelli, diritto d’autore, aspetti legali e molto altro. La consultazione della nostra vastissima banca dati di articoli è totalmente GRATUITA.

Per iniziare digita l'argomento di cui vuoi informazioni:

Violazione del copyright musicale
___________
L’intelligenza artificiale che genera opere musicali deve fare i conti con il diritto d’autore. Numerose le cause intraprese per violazione del copyright musicale contro aziende che utilizzano l’intelligenza artificiale generativa. Lo stato americano è in prima linea in questa battaglia legale ma questo potrebbe essere solo l’inizio. Coinvolte le più importanti case discografiche quali Sony Music Entertainment e Warner Records.

E’ necessario il consenso di tutti i titolari
___________
E’ quanto ha stabilito la Suprema Corte in una recente sentenza in merito alla concessione di una licenza d’uso in via esclusiva di un marchio avente più titolari: la comproprietà richiede il consenso di tutti i titolari del marchio altrimenti non è possibile alcuna concessione d’uso.

Italia in finale
___________
Si tratta di due ricercatori, gli ingegneri Fiorenzo Dioni e Richard Oberle del gruppo Idra, azienda bresciana fondata nel 1946, di proprietà della famiglia Pasotti e specializzata nella pressofusione di leghe leggere tra cui l’alluminio. Il gruppo Idra è uno dei principali produttori di macchine per pressofusione in Europa, in Cina e nel mondo.

Ecco cosa dice la sentenza
___________
Una sentenza del Tribunale di Torino ha di recente ordinato ad una pizzeria la rimozione di ogni riferimento, nel nome e nell’immagine, al celebre attore comico Totò. L’eliminazione ha interessato non solo la denominazione ma anche social, segni distintivi, sito web e posta elettronica riconoscendone agli eredi dell’attore l’equiparazione della tutela del diritto al nome a quella del diritto all’immagine. Gli aventi diritto hanno così ottenuto la possibilità di inibirne l’uso in assenza di loro autorizzazione.

Il caso Zara
___________
Supponiamo di promuovere in una campagna pubblicitaria un buono regalo di una nota casa di abbigliamento e supponiamo di farlo senza il consenso del titolare del marchio. Il mio modo di operare è lecito? E’ possibile usare il marchio per uno scopo limitato ad una vincita?

Fondo per le PMI
___________
Il Fondo per le PMI «Ideas Powered for business» è un regime di sovvenzioni concepito per aiutare le piccole e medie imprese (PMI) con sede nell’UE a proteggere i loro diritti di proprietà intellettuale (PI). Il Fondo per le PMI è un’iniziativa della Commissione europea attuata dall’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO), attivo dal 22 gennaio 2024 all’6 dicembre 2024.

Come accorgersene e cosa fare
___________
Si informano i cittadini, le imprese e gli utenti tutti che, anche nei primi mesi del 2024, continuano ad essere recapitate richieste fraudolente di pagamento provenienti da diversi indirizzi e-mail ingannevoli con domini @minister.com, @divisione3-uibm.com, @divisione1-uibm.com e, da ultimo, @contatto-mimit.com, @ufficio-mimit.com e @marchi-mimit.com, che richiamano le intestazioni di articolazioni del Ministero e dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, nonché il cognome e nome di Dirigenti in servizio presso il medesimo Dicastero, con allegato un mendace “Attestato di registrazione per Marchio di Impresa”.

A chi spetta la paternità dell’opera
___________
Il Tribunale di Firenze con una recente sentenza si è pronunciato sulla questione “rendering” e tutela del diritto d’autore evidenziando l’attribuzione della titolarità e definendone i dettagli. L’opera che si ottiene dal processo di rendering è spesso oggetto di discussione perchè trattasi di un lavoro su commissione ed in quanto tale è opportuno individuarne l’appartenenza.

La presenza del valore artistico
___________
Una recente pronuncia della Corte di Cassazione ha stabilito che un prodotto dotato di valore artistico (come nel caso della Vespa) non può essere registrato come marchio di forma (o tridimensionale).

Confermata la decisione
___________
La prima Commissione di Ricorso dell’Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) conferma la decisione della Corte di Giustizia UE stabilendo la nullità del marchio tridimensionale costituito dal celebre Cubo di Rubik.

Lotta alla contraffazione
___________
La legge 27 dicembre 2023 n. 206 (legge sul Made in Italy), entrata in vigore l’11 gennaio 2024, si articola in sei titoli e 59 articoli, interviene su diversi settori produttivi con l’obiettivo di promuovere e tutelare il Made in Italy e sostenere lo sviluppo e la modernizzazione dei relativi processi produttivi. In pratica, la legge si pone come obiettivo quello di valorizzare in Italia e all’estero le produzioni dell’eccellenza italiana ed il suo rinomato patrimonio culturale.

Fondo indicazioni geografiche e prodotti agroalimentari
___________
La legge 27 dicembre 2023 n. 206 (legge sul Made in Italy), entrata in vigore l’11 gennaio 2024, si articola in sei titoli e 59 articoli, interviene su diversi settori produttivi con l’obiettivo di promuovere e tutelare il Made in Italy e sostenere lo sviluppo e la modernizzazione dei relativi processi produttivi. In pratica, la legge si pone come obiettivo quello di valorizzare in Italia e all’estero le produzioni dell’eccellenza italiana ed il suo rinomato patrimonio culturale.

Registro opere creatori digitali
___________
La legge 27 dicembre 2023 n. 206 (legge sul Made in Italy), entrata in vigore l’11 gennaio 2024, si articola in sei titoli e 59 articoli, interviene su diversi settori produttivi con l’obiettivo di promuovere e tutelare il Made in Italy e sostenere lo sviluppo e la modernizzazione dei relativi processi produttivi. In pratica, la legge si pone come obiettivo quello di valorizzare in Italia e all’estero le produzioni dell’eccellenza italiana ed il suo rinomato patrimonio culturale.

Marchi e nomi a dominio dei luoghi della cultura
___________
La legge 27 dicembre 2023 n. 206 (legge sul Made in Italy), entrata in vigore l’11 gennaio 2024, si articola in sei titoli e 59 articoli, interviene su diversi settori produttivi con l’obiettivo di promuovere e tutelare il Made in Italy e sostenere lo sviluppo e la modernizzazione dei relativi processi produttivi. In pratica, la legge si pone come obiettivo quello di valorizzare in Italia e all’estero le produzioni dell’eccellenza italiana ed il suo rinomato patrimonio culturale.

Pronuncia della Corte Suprema Britannica
___________
La Corte Suprema Britannica conferma che l’inventore deve essere una persona fisica e non un sistema di intelligenza artificiale. La pronuncia è avvenuta in merito al ricorso avente ad oggetto la domanda di brevetto Dabus.

Marchi di interesse e valenza nazionale
___________
La legge n. 206/2023 si occupa di disciplinare la valorizzazione, la promozione e la tutela del made in Italy;  in pratica si pone come obiettivo la valorizzazione e promozione in Italia, ma anche all’estero, delle produzioni dell’eccellenza italiana ed del suo rinomato patrimonio culturale.

Aggiornamenti
___________
Il Brevetto Unico Europeo nasce allo scopo di estendere, con un’unica domanda e attraverso il pagamento di un’unica tassa, la validità di un brevetto in tutta l’UE o, più precisamente, nei Paesi Europei aderenti all’accordo, senza dover sostenere ulteriori costi per le successive fasi nazionali. Viene rilasciato direttamente dall’Ufficio Europeo dei brevetti (EPO) e consente di ottenere contemporaneamente la protezione brevettuale nei 25 paesi UE aderenti all’iniziativa compresa l’Italia.

Sempre più in aumento
___________
Sempre più in aumento i marchi “green” perchè sempre più insita negli utenti una certa sensibilità a tematiche quali il cambiamento climatico, l’ecosostenibilità, la biodiversità. Di conseguenza si è verificato un aumento nella registrazione di marchi che contraddistinguono prodotti e/o servizi rivolti alle problematiche ambientali.

Pagina 1 di 1112345...10...Ultima »

Categorie