Area Info

In questa sezione potrai trovare una risposta a qualunque tuo dubbio o quesito riguardante brevetti, marchi, disegni, modelli, diritto d’autore, aspetti legali e molto altro. La consultazione della nostra vastissima banca dati di articoli è totalmente GRATUITA.

Per iniziare digita l'argomento di cui vuoi informazioni:

di cosa si tratta

_____

Presso l’EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) è ad oggi possibile registrare dei nuovi tipi di marchio, che quindi si affiancano a quelli già noti e che abbiamo già trattato. Comiciamo col trattare il “marchio di posizione”.

Per marchio di posizione si intende quel segno distintivo costituito da una parola, un motivo grafico oppure una figura tridimensionale per i quali viene richiesta la registrazione in una posizione specifica e ben definita su di un determinato prodotto in modo da contraddistinguerlo da altri, evitando confusione.

Come precisato dall’articolo 3, paragrafo 3, lettera (d) dell’REMUE, i requisiti di rappresentazione obbligatori e facoltativi per i marchi di posizione sono:

  1. Un’individuazione adeguata della posizione del marchio e la relativa dimensione o proporzione rispetto al prodotto in questione;
  2. Una rinuncia visiva degli elementi non destinati a fare parte dell’oggetto della registrazione. Il REMUE privilegia le linee spezzate o tratteggiate;
  3. Una descrizione che spiega la modalità di apposizione del segno sui prodotti (facoltativa). La rappresentazione dovrebbe di per sé definire in modo chiaro la posizione del marchio nonché la sua dimensione o proporzione rispetto ai prodotti, per cui la descrizione può avere unicamente funzione esplicativa, a norma dell’articolo 3, paragrafo 2, REMUE; essa non è alternativa alle rinunce visive.

Un esempio chiarirà il concetto:
https://euipo.europa.eu/ohimportal/it/trade-marks-examples#Position_mark

Fonte EUIPO

Registrare un marchio di posizione Esprimi un giudizio su questo articolo
5.00/5 2 votis

Categorie