Tag Archives: registrare lettere dell’alfabeto

Quali i requisiti

_____________

Numerosi sono i monogrammi (lettere dell’alfabeto) esistenti come brand soprattutto nel settore della moda. Tra i tanti possiamo citare a titolo esemplificativo la “C” di Chanel, “D & G” di Dolce & Gabbana o la “F” di Fendi. La registrazione dei monogrammi come marchi risulta possibile solo a determinate condizioni.

Uno dei requisiti imprescindibili che un monogramma dovrebbe avere ai fini di una corretta registrazione è sicuramente il carattere distintivo, cioè non può essere registrato come marchio un segno composto solo da termini generici di uso comune e che appartengono a tutti. La distintività di un marchio consente al consumatore di ricollegare i prodotti contraddistinti dal marchio all’impresa produttrice. E’ un requisito fondamentale richiesto dalla legge insieme alla novità e alla liceità ai fini di una corretta registrazione del marchio.

Un altro requisito importante è sicuramente la caratterizzazione attraverso l’elemento grafico: il carattere distintivo acquista rilevanza nella sua parte grafica. Psicologicamente, un consumatore che si trova di fronte ad un marchio lo memorizza prima visivamente e, solo in un secondo momento, verbalmente. E’ pertanto indubbio che la presenza di una grafica accattivante facilita la memorizzazione complessiva del marchio.

In definitiva la parte grafica di un marchio riveste un ruolo molto importante: una grafica ben curata garantisce una certa identità aziendale (brand identity), intesa come riconoscibilità e distintività, cioè quell’impatto visivo in grado di associare immediatamente il prodotto all’azienda produttrice.

I grandi marchi posseggono tutti dei segni distintivi che all’istante portano il consumatore alla identificazione della casa produttrice. Sono in realtà dei segni grafici semplici, facili da ricordare ma di grande efficacia, a forte impatto (ne abbiamo parlato qui). 

Vedi anche:

registra un marchio ORA     - CANALE VIDEO -Marchio Logo

Categorie