Tag Archives: novità e preuso del marchio

Quando viene meno la novità

___________

Uno dei requisiti imprescindibili per poter depositare un marchio è la novità: un marchio dev’essere nuovo cioè non devono esserci sul mercato segni uguali o simili che caratterizzano i medesimi prodotti e/o servizi. Di conseguenza, è necessario fare attenzione a:

  1. marchi identici o simili già registrati nella medesima classe di prodotti/servizi;
  2. marchi identici o simili a marchi dotati di una certa rinomanza, ossia marchi conosciuti da un’elevata percentuale di consumatori a seguito (marchio noto).

Può accadere però che un marchio di fatto possa beneficiare del cosiddetto preuso cioè del diritto riconosciuto a chi già utilizza un marchio, prima che altri provvedano alla registrazione dello stesso. Il preuso di un marchio identico o confondibilmente simile, sottrae novità ad un marchio d’impresa ottenuto successivamente e conferisce al preutente il diritto all’uso esclusivo del segno distintivo in questione.

Questo significa cioè che se esiste un soggetto che utilizza già un segno distintivo non registrato uguale o simile a quello che si intende registrare, costui può continuare ad utilizzarlo nei limiti nel preuso.

L’art. 2571 c.p.i. dispone infatti che chi ha fatto uso di un segno distintivo non registrato può continuare ad usarlo, nonostante la registrazione da altri ottenuta, nei limiti del preuso che spesso riguarda una diffusione in ambito locale.

Ribadiamo quindi che il preuso del concorrente può far venire meno il requisito della novità per il marchio successivamente registrato, restando salvo il diritto del preutente di continuare l’uso del marchio nei limiti in cui se ne è valso anteriormente (ne abbiamo parlato qui).

Vedi anche:

registra un marchio ONLINE     ----------VIDEO---------- Marchi e Loghi

Categorie