Cerca

News e novità

Ricerca e innovazione 2014 – Lombardia

un bando per le PMI

____

bando contributi LombardiaSegnaliamo un interessante bando intitolato“ Ricerca e innovazione 2014” messo a disposizione dalla Regione Lombardia e dalle Camere di Commercio lombarde con lo scopo di favorire i processi di innovazione all’interno delle micro, piccole e medie imprese presenti nella Regione Lombardia.

In particolare evidenziamo il finanziamento delle seguenti misure: B (creazione e sviluppo di nuove tecnologie digitali) ed F(sostegno ai processi di brevettazione). In particolare, tra le spese ammissibili ci sono i costi sostenuti in materia di:

  • invenzione industriale
  • modello di utilità
  • design (disegno o modello)
  • nuova varietà vegetale
  • topografia di semiconduttori

sia europei che internazionali e per quelli depositati in Italia ma estesi all’estero. E’ possibile richiedere un voucher per misura per un massimo di tre voucher ed un solo contributo per la misura F.

I soggetti beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese che abbiano
(continua…)

DISEGNI+2 agevolazioni per valorizzare Disegni e Modelli

un bando destinato alle PMI

_____

bando disegni+2Il Ministero dello Sviluppo Economico ha indetto il bando DISEGNI+ 2 finalizzato alla valorizzazione di un disegno/modello, singolo o multiplo, così come definito dal Codice della Proprietà Industriale.

Questo bando è finalizzato alla concessione di agevolazioni nella forma di contributo in conto capitale in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili per sostenere la capacità innovativa e competitiva delle imprese ed accrescere la loro competitività sul mercato nazionale ed internazionale.

Le risorse disponibili ammontano complessivamente ad euro 5.000.000,00, nei limiti degli importi indicati in relazione alle diverse fasi progettuali:

  • fase 1 – Produzione di cui l’importo massimo dell’agevolazione è di euro 65.000,00

  • fase 2 – Commercializzazione di cui l’importo massimo dell’agevolazione è di euro 15.000,00.

I soggetti beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese aventi i seguenti requisiti:

(continua…)

Lazio, contributi per marchi e brevetti

destinati a start-up culturali e creative

_______

lazio creativoE’ attivo il bando “Lazio creativo”, il nuovo piano di intervento della regione Lazio a favore delle start up culturali e creative. I contributi ottenibili ammontano ad € 30.000 ad impresa per i primi due anni di attività; i contributi totali messi a disposizione ammontano ad 1,5 milioni di euro. Tra le spese ammissibili evidenziamo il deposito di brevetti e di marchi sia nazionali che comunitari.

Potranno beneficiare dei contributi le micro, piccole e medie imprese innovative che abbiano sede operativa nella regione Lazio e che siano attive da non più di sei mesi dalla data di pubblicazione del bando, nonché i promotori di nuove attività imprenditoriali. I settori di attività interessati dal bando sono:

  • arti e beni culturali (arte, restauro, artigianato artistico, fotografia, tecnologie applicate ai beni culturali)

  • architettura e design (architettura, design, disegno industriale, design della moda

  • audiovisivo

  • editoria

  • spettacolo dal vivo e musica

(continua…)

Richieste di denaro per registrazione marchio

le richieste sono ingannevoli ed interviene l’Antitrust

________

antitrustSpesso capita che dopo aver provveduto al deposito di una domanda di marchio (con relativo pagamento delle dovute tasse) ci si vede recapitare per posta delle richieste di denaro di dubbia natura; tali richieste sembrano legate alla registrazione del proprio marchio ma spesso, anzi quasi sempre, nascondono una truffa.

In passato ci siamo preoccupati di diffondere la notizia: in questo articolo vi abbiamo allertati mentre in quest’altro vi abbiamo spiegato come riconoscere la truffa. Anche organi istituzionali sono intervenuti per mettere in guardia: sono stati diffusi avvisi da parte di UIBM per i marchi nazionali e OAMI per i comunitari. Il fenomeno non si è però fermato ed i malcapitati sono numerosi.

Per fortuna ora anche l’Antitrust ha deciso di intervenire a supporto colpendo gli impostori con pesanti sanzioni. Tre le società colpite per pratiche commerciali scorrette: DAD (Deutscher Adressdienst GmbH) di Amburgo, eCBR (Cross Border Recovery s.r.o.) di Praga e KUADRA S.r.l. Si trattava di richieste di denaro ingannevoli che avvenivano attraverso l’invio di bollettini precompilati alle microimprese, finalizzati in realtà all’iscrizione in database on-line per servizi in abbonamento che riguardavano la pubblicazione di annunci pubblicitari. 

Ing. Marzulli – Avv. Zambetti

Inventore dell’anno 2015

aperte le candidature presso l’EPO

______

candidatura EPOSono aperte le candidature per “Inventor of the year 2015”, la manifestazione organizzata ogni anno dall’EPO (ufficio brevetti europeo) che elegge l’invenzione dell’anno; gli inventori hanno tempo sino a settembre 2014 per presentare la propria candidatura e concorrere all’ambito premio “Inventor of the year 2015”. Le categorie in gara sono: 

  • Industria: per le tecnologie brevettate da grandi compagnie europee;

  • PMI;

  • Ricerca: per gli inventori che lavorano presso le università o istituti di ricerca;

  • Premio alla carriera: per i contributi a lungo termine di inventori europei;

  • Paesi Non europei: per tutti gli inventori che non sono cittadini europei ma che hanno ottenuto un brevetto europeo.

Il processo di selezione si baserà sul lavoro scrupoloso di esperti EPO e di una giuria internazionale indipendente che valuterà le invenzioni non solo considerando la loro originalità tecnologica, ma anche il loro impatto economico e sociale. Per maggiori informazionivisitare il sito dell’EPO.