Area Info

In questa sezione potrai trovare una risposta a qualunque tuo dubbio o quesito riguardante brevetti, marchi, disegni, modelli, diritto d’autore, aspetti legali e molto altro. La consultazione della nostra vastissima banca dati di articoli è totalmente GRATUITA.

Per iniziare digita l'argomento di cui vuoi informazioni:

Una domanda ricorrente

______

brevettare ideaUna domanda molto frequente è “ho un’idea, come si fa a brevettarla?”; la risposta è che non si può brevettare una semplice idea. Chiariamo meglio il concetto: il brevetto deve riguardare un qualcosa di concreto (un oggetto, un procedimento industriale ecc.) il quale dev’essere ben definito in ogni sua parte. Se un’idea non si concretizza in un qualcosa di definito in ogni dettaglio, allora non può essere brevettata.

Facciamo un esempio: non basta dire “ho pensato ad un macinacaffè e voglio brevettarlo”, ma bisogna specificare come dev’essere fatto, come funziona, da cosa è costituito ecc. Solo così si può sperare di ottenere un brevetto. Ricordiamo che un brevetto Italiano può essere richiesto per:

  • invenzione industriale
  • modello di utilità

Il brevetto per “invenzione industriale” viene concesso alle invenzioni che hanno un alto grado di innovazione e che rappresentano una soluzione nuova ed originale ad un problema tecnico, mentre il brevetto per “modello di utilità” viene concesso ai trovati che rappresentano una modifica di oggetti esistenti, ossia che comportano una maggiore utilità o facilità nell’uso dell’oggetto noto.

In entrambi i casi NON sono brevettabili “le scoperte, le teorie scientifiche, i metodi matematici, i piani, i principi ed i metodi per attività intellettuale, per gioco o per attività commerciali, i programmi di elaboratori, le presentazioni di informazioni”.

Il brevetto Italiano per invenzione industriale ha una durata di 20 anni e non può essere rinnovato, mentre il brevetto per modello di utilità dura solo 10 anni. Durante l’arco di vita del brevetto, questo dev’essere mantenuto con il pagamento di tasse annuali (nel caso di invenzioni industriali) o quinquennali (nel caso di modello di utilità).

Il brevetto, una volta ottenuto, garantisce al titolare l’uso e lo sfruttamento economico esclusivo dello stesso, limitatamente al territorio del Paese/i in cui il brevetto è stato depositato e viene mantenuto in vita.

Ing. Marzulli

Si può brevettare un’idea? Esprimi un giudizio su questo articolo
4.50/5 4 votis

Categorie