Area Info

In questa sezione potrai trovare una risposta a qualunque tuo dubbio o quesito riguardante brevetti, marchi, disegni, modelli, diritto d’autore, aspetti legali e molto altro. La consultazione della nostra vastissima banca dati di articoli è totalmente GRATUITA.

Per iniziare digita l'argomento di cui vuoi informazioni:

Ci si chiede se sia possibile

______

modificare un marchioSupponiamo di depositare oggi un marchio, ad esempio verbale, e successivamente di volerlo rendere più interessante aggiungendo ad esso un logo; oppure desideriamo aggiungere delle ulteriori classi perchè, sempre ad esempio, si è deciso di utilizzare quel marchio anche per dei prodotti la cui tipologia non era stata considerata al momento del deposito iniziale del marchio.

Ci si pone pertanto la domanda “una volta effettuato il deposito del marchio è possibile apportarvi delle modifiche?”; cominciamo col distinguere due casi:

 

  1. il marchio non è stato registrato e si trova ancora allo stato di domanda;
  2. il marchio è registrato.

 

Nel caso 1)
il c.p.i. prevede all’art. 172 co. 2 che il richiedente ha facoltà di correggere, negli aspetti non sostanziali
, la domanda di marchio originariamente depositata, prima che l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi abbia provveduto alla sua registrazione.

Se un marchio figurativo non è stato ancora registrato è dunque possibile inserire solo piccole modifiche alla sua immagine, mentre nel caso di marchio verbale le modifiche possono riguardare solo i caratteri digitati ad es. il maiuscolo al posto del minuscolo. Le modifiche sostanziali non sono invece possibili.

Nel caso 2)
è invece impossibile apportare qualsiasi modifica. L’aggiunta di classi non è possibile in nessuno dei due casi.
E’ questo il motivo per cui nel momento in cui si decide di depositare una domanda di marchio è opportuno pensare in anticipo ai possibili sviluppi futuri che lo stesso potrà avere, ed eventualmente prevedere in fase di deposito del marchio l’inclusione di ulteriori prodotti o servizi.

Se l’esigenza è dunque quella di modifiche sostanziali ad un logo, occorre depositare una nuova domanda di marchio. Stessa cosa dicasi se si decide di ampliare la gamma dei prodotti e/o servizi o le classi indicate nella domanda originaria: sarà necessario depositare una nuova domanda con le nuove classi o i nuovi prodotti e/o servizi.

Ing. Marzulli – Avv. Zambetti

Modificare un marchio dopo la registrazione / deposito Esprimi un giudizio su questo articolo
5.00/5 3 votis

Categorie