Area Info

In questa sezione potrai trovare una risposta a qualunque tuo dubbio o quesito riguardante brevetti, marchi, disegni, modelli, diritto d’autore, aspetti legali e molto altro. La consultazione della nostra vastissima banca dati di articoli è totalmente GRATUITA.

Per iniziare digita l'argomento di cui vuoi informazioni:

registrare il marchio di un luogo geografico

_______

marchio geograficoNon si può registrare come marchio il semplice nome di un luogo geografico; lo spunto è la dichiarazione rilasciata dall’assessore alle Attività produttive della Regione Campania Fulvio Martusciello, a cui è seguita una delibera della Giunta che si è espressa positivamente circa la registrazione del marchio “Campania”. L’iniziativa si pone come obiettivo quello di promuovere e potenziare le produzioni locali campane nel mondo, al fine di tutelarne la provenienza e la qualità per combattere la contraffazione.

La Campania sarà un marchio registrato: questo strumento ci permetterà di difendere l’identità culturale, territoriale e produttiva della nostra regione e di perseguire nuove strade in termini di promozione e sviluppo sociale ed economico” afferma Martusciello; ottima motivazione ma a tal proposito cosa dice la legge? E’ possibile la registrazione di un marchio che si limita al nome di una regione?

Diciamo subito che la legge lo proibisce; il legislatore con estrema chiarezza agli articoli 13 e 25 del Codice della Proprietà Industriale, disciplina rispettivamente la distintività e la nullità di un marchio costituito unicamente da indicazioni descrittive come i riferimenti geografici.

Se l’intenzione è quella di promuovere le produzioni locali Campane, esistono altri strumenti per caratterizzare la provenienza geografica di un prodotto; lo scopo di  questi strumenti  è quello di regolamentare le indicazioni di provenienza geografica e non creare confusione relativamente all’origine di un prodotto. Le indicazioni geografiche, infatti, sono piuttosto efficaci e dirottano il consumatore influenzandone le scelte, ed è quindi opportuno che siano regolamentate.

Solo in un caso, però, la registrazione sarà possibile: il caso sarebbe quello di un logo di fantasia senza alcuna indicazione nominativa geografica. Infatti, non può essere esclusivo di nessuno un semplice termine geografico, ma un segno grafico dotato di novità può esserlo. Un marchio frutto di creatività può raggiungere comunque lo scopo di fidelizzare e suscitare interesse e curiosità nel consumatore.

Avv. A. Zambetti

Marchio geografico Esprimi un giudizio su questo articolo
5.00/5 3 votis

Categorie