Area Info

In questa sezione potrai trovare una risposta a qualunque tuo dubbio o quesito riguardante brevetti, marchi, disegni, modelli, diritto d’autore, aspetti legali e molto altro. La consultazione della nostra vastissima banca dati di articoli è totalmente GRATUITA.

Per iniziare digita l'argomento di cui vuoi informazioni:

La registrazione di un Marchio Internazionale

___________________

registrazione marchio internazionalePrima di procedere al deposito di una domanda di marchio internazionale, è necessario aver prima depositato un identico marchio nazionale. Il marchio internazionale è regolamentato da due normative: Accordo di Madrid e Protocollo di Madrid. Le due normative sono tra loro piuttosto diverse e la principale differenza è che l’Accordo prevede che si possa ottenere un marchio internazionale sulla base di un marchio registrato nel paese di origine, mentre il Protocollo prevede che si possa fare anche sulla base di una semplice domanda.
Ci sono Stati che aderiscono solo all’Accordo e Stati che aderiscono solo al Protocollo, mentre altri Stati, tra cui l’Italia, aderiscono ad entrambi. In funzione del tipo di normativa (Accordo o Protocollo) è necessario compilare un differente modello: MM1 (solo Accordo), MM2 (solo Protocollo) o MM3 (se si designano solo Paesi regolamentati da entrambe le normative). La domanda va presentata direttamente alla WIPO oppure presso una qualunque Camera di Commercio. I documenti da presentare sono i seguenti:

  1. Istanza in bollo da euro 14,62;
  2. Formulario OMPI (MM1 o MM2 o MM3) in duplice copia (due originali) dattiloscritto e compilato nella lingua del modulo;
    a) per la designazione degli Stati Uniti d’America e’ necessario allegare in aggiunta il formulario MM18;
    b) per la designazione dell’Unione Europea è necessario allegare in aggiunta il formulario MM17;
  3. Attestazione del versamento della tassa di concessione governativa di euro 135,00 da effettuarsi sul c/c 82618000 intestato a Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Pescara;
  4. Ricevuta di versamento delle tasse internazionali a favore dell’OMPI (l’importo, da corrispondersi in Franchi Svizzeri, può essere determinato con il “fee calculator“);
  5. Verbale di deposito in duplice copia. Sulla copia rilasciata quale ricevuta dell’avvenuto deposito dovrà essere applicato un Diritto di Segreteria da euro 43 + 1 Marca da Bollo da euro 14,62.

Un’altra differenza tra le due normative, è che l’Accordo di Madrid prevede che la procedura debba essere seguita in lingua francese, mentre nel Protocollo di Madrid, o Accordo e Protocollo insieme, la procedura può essere trattata sia in francese che in inglese.

Ing. N. Marzulli

Come registrare un Marchio Internazionale Esprimi un giudizio su questo articolo
5.00/5 3 votis

Categorie